Oggi le comiche: condannate aziende per mancata valutazione stress lavoro-correlato. Ma chi arresta la Pubblica Amministrazione ?


 

    Studenti S-O

Oggi le comiche.  L’INAIL ha avviato un’inchiesta perché 7 aziende non hanno fatto la valutazione dello stress lavoro-correlato (mobbing, disorganizzazione sovietica, costrittività organizzativa,  burn-out, ecc).   Il bello è che l’Italia ha approvato il DL81/2008 ben 4 (quattro) anni dopo che a livello UE era stato stabilito tutto quanto si poteva stabilire, e che poi la Pubblica Amministrazione (il settore competenza del ministro fustigatore Brunetta) per i settori dove quel rischio è maggiore (Forze armate e di polizia, pompieri, ecc.) si è auto-prorogata 2 volte i termini da cui applicare quel decreto: prima di 2 anni, poi di un altro anno.  

    Ora si inquisiscono 7 aziende: ma l’intera P.A. è fonte di stress e sofferenze per migliaia di lavoratori, non ha applicato la 626/94 e non applica il DL 81/2008.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: