Radiopassioni, una miniera di archivi radio

   Nel sito di RadioPassioni si trova un enorme elenco di trasmissioni radiofoniche, di qualità, scaricabili.  Scrittori, autori, storia, musica, letteratura, cultura artistica, società.

Radio e ragazza

Il Quartetto Cetra rivive a Radio3

Fotografia di Quartetto Cetra

L’ottimo programma Wikiradio di Radio3, ha fatto rivivere musiche e storia del Quartetto Cetra: come scritto su Wikipedia erano bravi, con umorismo lieve, e sembra anticipatori del Rock, autori di intelligenti parodie.

La Metamorfosi di Kafka su Radio3

In queste settimane Radio3 ha proposto un “dibattito” in 7 puntate su La Metamorfosi di Kafka, molto interessante e piacevole, intitolato “Chi ha ucciso Gregor Samsa”  .  Nello stesso momento è stato messo in rete scaricabile la messa in scena dello stesso racconto avvenuta qualche decina di anni fa con la voce di Nando Gazzolo.

Campionato mondiale di Calabrese estremo 2012

Calabrese estremo -  Simone Colombari 610 RAI

Immagine

Freak Antoni Band in concerto

Mercoledì 24 Ottobre alle 21.15 su TRC (Canale 15 del Digitale Terrestre Emilia Romagna e in streaming su www.trc.mo.it )

Freak-Antoni-Band 02 maglia stronzo
ANDREA BARBI IN DIRETTA con la versione serale (tutti i Mercoledì) di AghèBarbiShow!!! Freak Antoni Band

in Concerto:

Freak Antoni (voce), Alessandra Mostacci (piano), Max Cottafavi (chitarra), Elisa Minari (basso), Roberto "Granito" Morsiani (batteria), Sofia Buconi (cori). Presentazione in anteprima televisiva del cd "Però quasi".

(ecco un frammento della diretta)

Freak TRC

Mario Magnotta

Mario Magnotta wp 800x600

Immagine

Con 610 tutti al Prolétaire

insuperabile Stefano Colombari610 Stefano Colombari - proletaire[4]

Dialetto romanesco

Con la necessaria indispensabile distanza, il Dizionario romanesco

Il doppio del gioco

 

    Suono il basso su questa stupenda canzone, di Battisti con testo di Panella, cantata da Roberto Pambianchi :

Il doppio del gioco

La terra dei morti ….. (Capatonda, Sciamenna & c.)

 

Imperdibili; Capatonda, Sciamenna e gli altri in questo film dell’ottima FlopTV. Rupert Sciamenna - La terra dei morti contribuenti - FlopTV

(Rupert Sciamenna)

Largo Lucio Battisti a Roma –l’inaugurazione del 2005

 

   Per chi volesse vedere l’inaugurazione di "Largo Lucio Battisti" a Roma nel 2005;  3 filmati da 10′, da Veltroni a Pambianchi, passando per Mogol (ripresa mia).   Il tipaccio dietro con berretto e occhiali scuri non è un bandito 😉 😉

Largo Lucio Battisti - foto

 

Parla l’Assessore alla Cultura di Roma Borgna, il Vicepresidente del consiglio comunale Sabbatani Schiuma, “Mogol” Rapetti (da ascoltare ), e il Presidente del XIII Municipio Bordoni

 

il Delegato per il Sindaco per il litorale Paolo Orneli, il Sindaco di Roma Veltroni.

 

si scopre la targa, Roberto Pambianchi ci delizia cantando. Poi a sentire le spiegazioni di Mogol sulle loro fonti di ispirazione, si capisce ancora meglio com’è nata l’alchimia Mogol-Battisti.

A chi è ancora convinto che l’uomo sia un essere speciale…

               Guida_Galattica_per_Autostoppisti 2

       Non solo i credenti, molti anche atei credono che la specie umana sia speciale e forse “superiore”: certo, visti tutti gli altri animali è difficile non pensarlo, viste le cime che raggiunge il nostro pensiero, le nostre società, visto quanto riesce a fare l’uomo con scienza, medicina, tecnologia.  Queste cose le può fare solo l’uomo.

Guida_Galattica_per_Autostoppisti 1

Guida_Galattica_per_Autostoppisti 3

Un po’ di sano ridimensionamento di questo narcisismo però è indispensabile, e ora c’è un modo anche divertente per prenderci in giro quando ci sentiamo terribilmente indispensabili. Per chi proprio si ostina a non volersi leggere il libro di Douglas Adams “Guida galattica per autostoppisti” (con € 9,00 ci si regalano molti giorni di piacere), esiste anche la versione televisiva. La BBC anni fa ha riportato abbastanza fedelmente il libro su pellicola; su YouTube ci sono tutti gli episodi di Guida galattica per autostoppisti (*), in lingua inglese con sottotitoli. Buon divertimento !

 

(*) Sono 6 episodi, ciascuno composto da 6 parti (quindi 36 filmati); la sintassi per trovarli comprende è del tipo “Guida Galattica per Autostoppisti (1981) – 1°episodio – (1.a parte di 6)”

Incontro-contatto col Maestro Roberto “Freak” Antoni !

        Per una fortunata coincidenza il 12 ho saputo che gli Skiantos avrebbero suonato a Roma (dove vivo) proprio il giorno dopo: ovviamente all’apertura ero già lì col biglietto prenotato.  Ho spiegato prima ad Alessandra Mostacci (1) della trascrizione delle 5 puntate di Storyville, quindi ho bussato al camerino incontrando finalmente Roberto “Freak” Antoni !! Gli ho detto che non solo avevo ritrovato le puntate (e lui “Ah, non si sono perse !?” 😉 ;-)   , ma che le avevo anche trascritte; forse sperava veramente che la cosa fosse dimenticata o persa.  Ha ripetuto “Siamo di nicchia, di nicchietta” e altre cose dal suo impagabile repertorio,  dal suo… bagagliaio.             Freak Antoni Roma 13 Ott 2011

(Roberto Freak Antoni a Roma 13/10/2011 all’Alpheus)

      Hanno proposto: Io sono uno Skianto, poi (non in questo ordine) Testa di pazzo, Tu tremi, Merda d’artista (dell’album 2009), Eptadone , una bellissima versione di Karabigniere bluesKakkole, Sono un ribelle mamma (commovente !), Io ti amo da matti (Sesso e karnazza), Mi piaccion le sbarbine, Kinotto (credo), Italiano terrone che amo (al grido di “siamo tutti terroni rispetto a qualche altro”), e forse altre che non ricordo; il massimo per me è stato Largo all’avanguardia: sentire un cantante che ti canta “…pubblico di merda” non è da tutti i giorni, non ha prezzo ;-)  ;-)  😉

     Antoni nel 2009 cantava che era da una vita che cercava di non lavorare (“Una vita spesa a skivar la fresa”) e c’è riuscito, ma proprio mentre ero nel camerino aveva qualcosa da fare per la serata, quindi sono uscito dopo 10’ abbracciandolo, avendo avuto così l’opportunità e il piacere di parlarci, 2 giorni dopo aver completato la trascrizione della sua auto-audio-biografia.      Poi ho avuto anche l’onore di una dedica più formale, proprio di quelle da ammiratori adolescenti, che gli ho chiesto di scrivere sull’interno del CD “Dio ci deve delle spiegazioni” (2).

Freak Antoni dedica 300-2-rid65

 

(1) Pianista, che con Antoni ha realizzato “Ironikontemporaneo

(1) Che come altri avevo portato perchè regalavano una spilla a chi portava il CD, ma le spille erano finite.

Il settimo sigillo

 

7sigillo - ccr-sfm-dst-viola

7s - partita a scacchi m-c-senza persone

Il XX secolo in un libro

 

 

Viaggionotteg

Céline, Viaggio al termine della notte

SanScemo–festival musica demenziale

7^ Edizione – 1996

(molte canzoni del ‘96, dal 9/6/2011 sono su Youtube nel link o con cercando “San Scemo”).  Il demenziale è un genere per intenditori, per persone “intelligenti” (senza che si voglia qui essere troppo seri!!) capaci di apprezzare il gioco dell’assurdo, di capire come funziona quel gioco, di sentire le ambiguità e l’assoluta non-banalità.  Con questo NON vogliamo affermare che chi non apprezza il demenziale non è intelligente o che non capisce, né che non esistano brani demenziali veramente demenziali (e comunque Piero Manzoni creò la “Merda d’artista”): uno può capirle ma non apprezzarle, oppure può non capirle né apprezzarle.  A me ad esempio il jazz fa cagare, mi sembra di capirlo (ma sono un musicista molto dilettante) ma mi sembra come accarezzare un gatto con dei guantoni da alpinismo. Vogliamo solo dire che spesso il demenziale richiede un certo impegno quantomeno per non essere banali né scontati.

 SanScemo 1996

SanScemo 1996 foto di gruppo coi baffi

Neurovision - SanScemo 1996

sito ufficiale Festival di San Scemo:

La latitanza & San Scemo 1996

Festival di SanScemo 1996

1° SANTO E LE MADONNE "La latitanza" (di Tony Tammaro) IMPERDIBILE, da oggi godibile da chiunque! su Youtube.

Latitanza scaricato

La latitanza–Santo e le madonne (canzone di Tony Tammaro)

Latitanza - da filmato

2° H2SO4 "Villaggio Calipso"
3° I CUGINI DI CASTAGNA "Milano pulita"
PIPPO ROMANO DA SOLO "Single forced"
GODOLONI "Va Gina, va"
ISKA TABIOSKA "Ma che ti frutta in testa"
KOPPERTONI "Lo swing della seppia"
SGHEDO DOPPIO "Cocomero"
PLAYBOILER "Non ti volevo perdere"
TORO TORO TAXI "La cotoletta"

Ospiti
LEONE DI LERNIA
MARCO CARENA Quanta nel mondo
LINO BARBIERI Mudande
LA DISCARICA DEI 101 Gratta e vinci
TONY TAMMARO Tien ‘e corna

Largo all’avanguardia

 

Largo all’avanguardia,  pubblico di merda,

tu gli dai la stessa storia, tanto lui non c’ha memoria

sono proprio tutti tonti, vivon tutti sopra i monti.

Compran tutti cantautori, come fanno i rematori,

quando voglion fare i cori, che profumano di fiori,

me mi piace scoreggiare, non mi devo vergognare, non c’ho niente da salvare…..  

(Skiantos)

Che cazzo hai fatto - immagine da video Largo all avanguardia yt

Merda d’artista: Skiantos al quadrato

 

Solo gli Skiantos potevano superare Piero Manzoni, in una canzone con filmato che non è solo citazione, perché l’azione dei più deficienti musicisti italiani …

Merda d'artista Piero Manzoni

  … ha quel certo carattere anche a prescindere dal particolare contenuto di ogni canzone …. 

Freak Antoni Skiantos insegue Merda d artista - dal filmato

… Non ci credi ?  Clicca nelle immagini qui e goditi l’ultra-trash.

Freak Antoni dentro scatola Merda d'artista

Compra e ascolta il loro

Dio ci deve delle spiegazioni  (possibilmente convincenti)”

[le immagini sono fotogrammi del filmato degli Skiantos]

Il Processo di Kafka raccontato ad alta voce

 

 

Il libro di Kafka “Il Processo” è sublime, con quell’atmosfera da sogno, in cui tutto è assurdo e folle ma anche perfettamente coerente.   Un eccellente lettura ad alta voce è stata fatta da RAI Radio3 – Ad Alta voce (in Fahreneit) nel 2003. cliccando sull’immagini puoi ascoltarti tutto il libro in 22 puntate di circa 25”, con ottime e pertinenti musiche nei momenti giusti

 

kafka2