Italia = raccomandazioni. Finlandia = meritocrazia

“Ho capito molto rapidamente che non mi piaceva l’ambiente e il modo di lavorare che ho trovato in Italia”, mi racconta Stefano Mosconi. “Tanta politica, competizione interna, devi conoscere sempre qualcuno e nessuno è interessato al tuo valore. Un giorno mi chiamò un recuiter di Nokia dalla Finlandia e durante tutti i colloqui mi colpì che l’unico interesse era di conoscere le mie capacità, capire le mie aspirazioni e valutarmi sul merito. Era la mia occasione.”

(in Finlandia ha avviato l’azienda Jolla per un sistema operativo per smartphone)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: