Perché ognuno vede le cose in modo diverso dagli altri ?

Tizio guarda un oggetto, e vede un RETTANGOLO, quindi dice “E’ un rettangolo !”

Punto di vista 1


Caio guarda lo stesso oggetto, non vede un rettangolo bensì un CERCHIO, quindi dice “Ti sbagli, è un cerchio !”

Punto di vista 2

Questo fenomeno, universale, riducibile ma non eliminabile, si può chiamare “egocentrismo cognitivo”; è fonte di infiniti problemi.


Sempronio guarda lo stesso oggetto, non vede né un rettangolo né un cerchio ma dice “Avete ragione entrambi ” : ma come è possibile !?!

Sempronio vede un CILINDRO, ma soprattutto CAMBIA IL SUO PUNTO DI VISTA (o meglio, ci si trova già); una volta si mette nei panni di Tizio e vede un rettangolo, poi si mette nei panni di Caio e vede un cerchio. Dal suo punto di vista si vede un CILINDRO quindi dice “Avete ragione entrambi, è un cilindro !”

Punto di vista 3 - Marianella Sclavi

conclusione

Quello che vediamo, soprattutto quello che sentiamo, non dipende tanto dall’oggetto (fisico, sociale, psicologico, culturale) ma dal nostro punto di vista.    Per capire ciò, dobbiamo CAMBIARE PUNTO DI VISTA, dobbiamo metterci nei panni psicologici o culturali di un altro.  Cambiare punto di vista in senso geometrico (come nell’esempio) è facile, ma in senso psicologico e culturale è moooooolto difficile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: