Rischio suicidio in vittime di aggressioni

          L’unica “categoria diagnostica” del manuale dei “disturbi mentali” in cui la causa è certa e precisa, è il Disturbo post-traumatico da stress (DSPT in italiano, PTSD in inglese). La causa è il trauma: cioè il colpevole in caso di incidente, l’aggressore in caso di aggressioni (fisiche, verbali, psicologiche, violazioni di domicilio); se invece l’aggressore è un soggetto pubblico/“istituzione” (non quelle italiane), essa è responsabile e colpevole.

Official seal of the United States Department of Veterans Affairs

           Era scontato, comunque arrivano anche conferme “scientifiche” che questi soggetti (gli aggressori) aumentano il rischio di suicidio nelle vittime; lo scrive l’ente USA apposito per i veterani di guerra (PTSD Research)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: