Come politici e media ci distraggono

(di Marco Ferrazzoli)

la pedonalizzazione dei fori imperiali sta ai tanti, gravissimi problemi di roma come le coppie gay e l’immigrazione stanno alle politiche di governo: sono questioni specifiche (identificano un dettaglio, magari importante, ma non un problema strutturale) e ideologiche (è una constatazione, provocano un tasso di litigiosità altissimo). col che, chi guida una città o un paese, riesce a distrarre l’opinione pubblica senza nemmeno bisogno di pagare panem et circenses. la colpa però è nostra, che seguiamo i vaniloqui e i dibattiti in merito o addirittura li commentiamo sui social network, come sto facendo io in questo momento

Largo Lucio Battisti a Roma –l’inaugurazione del 2005

 

   Per chi volesse vedere l’inaugurazione di "Largo Lucio Battisti" a Roma nel 2005;  3 filmati da 10′, da Veltroni a Pambianchi, passando per Mogol (ripresa mia).   Il tipaccio dietro con berretto e occhiali scuri non è un bandito 😉 😉

Largo Lucio Battisti - foto

 

Parla l’Assessore alla Cultura di Roma Borgna, il Vicepresidente del consiglio comunale Sabbatani Schiuma, “Mogol” Rapetti (da ascoltare ), e il Presidente del XIII Municipio Bordoni

 

il Delegato per il Sindaco per il litorale Paolo Orneli, il Sindaco di Roma Veltroni.

 

si scopre la targa, Roberto Pambianchi ci delizia cantando. Poi a sentire le spiegazioni di Mogol sulle loro fonti di ispirazione, si capisce ancora meglio com’è nata l’alchimia Mogol-Battisti.