Le persone intelligenti fuggono dall’Italia

Fuga_dei_cervelli

“Nel 2000, il tasso di espatrio dei laureati si attestava al 7%.[3] Secondo una recente ricerca dell’Icom, solo riguardo ai proventi da brevetto, l’Italia avrebbe perso circa 4 miliardi di euro negli ultimi 20 anni. Inoltre, «il 35 per cento dei 500 migliori ricercatori italiani nei principali settori di ricerca abbandona il Paese; fra i primi 100 è addirittura uno su due a scegliere di andarsene perché in Italia non riesce a lavorare» ”  (wikipedia – fuga dei cervelli)

Tasse e Incompetenza ita secchio fuga cervelli

Renzi chatta a conferenza stampa UE con Schultz

Stronzo ® (Asshole ®)

chi può aiutarti ma non lo fa - STRONZO asshole

Uno Stronzo può essere un singolo; quasi sempre lo Stronzo è solo un pezzetto di un gruppo di cui si sente parte, dietro il quale nasconde tutta la sua meschina inconsistenza.  Ma ancora di più lo Stronzo nel mondo è una istituzione, un ufficio, un soggetto pubblico (governi, ministeri, forze dell’ordine)  in ogni paese.

In parte lo Stronzo è sovrapponibile a lo Stupido (cfr Prof. Cipolla, Livraghi: cioè chi fa male agli altri danneggiandosi a sua volta) .   Stronzi e Stupidi sono ovunque, sono la maggioranza, governano il mondo.

     Lo Stronzo lo riconosci subito perché è quello che grida di più, è quello che finge indignazione, che invece di fare esibisce lacrime finte, che retoricamente sfrutta i morti (senza averglielo chiesto!) per non aiutare i vivi. 

[ENGLISH] An Asshole may be a single; often an Asshole is only a part of a group.   Very often Asshole in the world is public administration, bureocracy, government, police, everywhere.  

Generally an Asshole is similar at a Stupid (someone who damage others while damaging itself).  Assholes and Stupids are the most part, they rule all over the world.

La Dopologia e la Retorica del lutto

    L’Italia è un paese cialtrone, ignorante, buffone, burattino, stupido; con tante eccezioni (solo nei singoli) ma sempre insufficienti rispetto al contesto sociale totalmente degradato.             

       Una cosa che odio è la Dopologia : gli italiani sono cicale, sempre “allegri”, ottimisti, tranquilli … poi “all’improvviso” accadono cose strane, “imprevedibili”: le “fatalità” (cani che mordono, una cosa mai accaduta nella storia dell’umanità): incidenti mentre si guida con 3 cellulari, terremoti sotto case costruite in modo illegale e pericoloso, incidenti sul lavoro, insomma incidenti o omicidi e subito si materializzano i Dopologi, burattini delle istituzioni che tutto il giorno omettono di fare il loro dovere, di fare quello per cui sono pagati, e che dopo l’incidente lanciano accuse e strali, fingono stupore (che un cane uccida è imprevedibile), selezionano i casi solo se mediatici.

           E’ la Retorica del lutto: col morto davanti tutti questi inetti poiché percepiscono che in tutta la loro vita non hanno fatto un cazzo di quanto dovevano, poiché capiscono che è colpa loro, si esibiscono in posticcia tristezza, approfittano, letteralmente usano un morto per guadagnare in immagine, e dopo che per anni hanno ignorato le sue legittime richieste, i suoi centinaia di allarmi.  Poiché questo fare è generalizzato, e poiché con gli ignoranti funziona benissimo, in Italia ci saranno sempre morti annunciatissime, anche per iscritto, ma che diventeranno “fatalità” o “disgrazie” o “per esaurimento nervoso” o “per disoccupazione”.  

Altro